Benvenuti nel nostro sito web

Benvenuti nel nostro sito web - ITALCACCIA-ITALPESCA
Italcaccia nasce il 13.05.1969, alle ore 16 per volontà di cinque Soci fondatori; viene finalmente riconosciuta come Associazione Venatoria Nazionale, con Decreto del Ministero dell'Agricoltura, il 02 febbraio 1974, con pubblicazione su G.U. 72 del 16 marzo 1974 e dalla Legge 157/92. 
Essa  difende le libertà dell’uomo, vede prossima un’organizzazione venatoria europea che rispecchi diritti e doveri dei popoli della UE, auspicando inoltre un calendario mondiale.
L’Italcaccia è nata cogliendo il senso delle libertà accordate ai cittadini dalla costituzione repubblicana; si caratterizza per una sua peculiare visione dei diritti dell’uomo e per la battaglia che conduce per rafforzare le libertà venatorie a livello internazionale.
L'Unione Europea è, secondo l’Italcaccia, la sede idonea per stabilire diritti e doveri del cittadino cacciatore.
L’Italcaccia ribadisce così l’impegno di tutti i suoi associati per un ecosistema degno di una civiltà evoluta.
E dalla volontà di crescere, di informare, di aiutare i cacciatori lungo i percorsi venatori che divengono sempre più impervi, quasi irraggiungibili, nasce questo sito con l'idea di divenire un punto di riferimento per tutti.
Buona "navigazione" !!!!!
                                                                                                                                                                                                       

 
                                                                                                                                          Fabrizio Nervi     
                                                                                                                                         Presidente Regionale

REGIONE LOMBARDIA - Caccia in deroga allo Storno 2018

Pubblichiamo la Delibera della Giunta Regionale 23 luglio 2018 n.x/392 (B.U.R.L. Serie Ordinaria n°30 del 26 luglio 2018),  con la quale viene attuato il regime di deroga per la specie STORNO.

Il prelievo potrà essere effettuato dal 24 settembre 2018 al 31 ottobre 2018, nelle forme da APPOSTAMENTO FISSO e VAGANTE senza l'ausilio di richiami (siano essi vivi o ausili di altra natura)

Numero massimo di prelievo regionale: 8.000 capi

Numero massimo di cacciatori autorizzabili: 600

Il prelievo potrà essere effettuato nei vigneti e meleti in presenza di frutto pendente e con contemporaneo utilizzo di metodi incruenti di dissuasione, nonchè ad una distanza non superiore a 500 metri dalle suddette colture localizzate sul territorio regionale.

Il prelievo potrà essere effettuato solo da cacciatori residenti in Lombardia espressamente autorizzati dall'UTR competente.

I capi abbattuti dovranno essere annotati sul tesserino venatorio utilizzando il codice ST

I cacciatori interessati al prelievo dovranno fare richiesta di autorizzazione al controllo ai rispettivi Uffici Territoriali Regionali (UTR) o alla Provincia di Sondrio.

 

Aggiornamento del 27/07/2018 ore 23.35

Deroga_Storno_2018 Deroga_Storno_2018 [2.493 Kb]

Modulo Autorizzazione Caccia allo Storno

Nota Informativa Storno

Assicurazione UNIPOL

 

Statuto Nazionale

 

Corriere.it

IlSole24Ore.it

Repubblica.it

NYTimes.com